Entella Pescara, parla Aglietti

Entella Pescara. Ieri Oddo, oggi Aglietti. Consueta conferenza della vigilia. Così il tecnico dei liguri “Partita bella e stimolante. Vogliamo vincere”.

“Il Pescara- ha affermato Alfredo Aglietti che nel maggio 1996 da attaccante della Reggina decise al “Granillo” la sfida col Pescara provocando l’esonero di Maifredi e il ritorno di Franco Oddo sulla panchina dei biancazzurri- è una squadra molto forte, completa in ogni reparto costruita per vincere. Noi stiamo bene e abbiamo ancora tanta voglia di continuare a stupire. Questo è un campionato particolare. La quota per entrare negli spareggi si sta alzando settimana dopo settimana. Vincere domani sarebbe fondamentale. Abbiamo grande rispetto per l’avversario, ma sappiamo che con una grande gara potremo fargli male. Se saremo bravi a pressarli alti, andando a contrastare la loro fase di impostazione, potremo metterli in difficoltà”.

Indisponibili l’ex Cutolo e Sestu per squalifica, Jadid, altro ex, e Costa Ferreira causa infortunio. In difesa rientra Ceccarelli. 4-3-1-2 il sistema di gioco: davanti, Masucci con Di Carmine e Caputo vice capocannoniere del campionato con 17 gol. Sfida affidata a Maresca di Napoli.

Nel video la scheda di presentazione

Sii il primo a commentare su "Entella Pescara, parla Aglietti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*