Crotone Pescara: la vigilia di Oddo

Crotone Pescara. Domani la super sfida dello “Scida”. Inizio ore 17,30. Rientri importanti. Urge una decisa inversione di tendenza. Parola a Massimo Oddo.

“L’obiettivo è tornare a vincere per la classifica, per il morale e per tutto il resto. Il Crotone ha un piede e mezzo in serie A. Noi siamo vivi. In queste sette partite avremmo meritato molto di più. Abbiamo lavorato sui difetti. Non dobbiamo perdere le nostre certezze. Non siamo inferiori al Crotone. Sul piano del gioco non deve cambiare nulla. Ci vuole più concentrazione, furore agonistico. Indisponibili Campagnaro, Coda e Mazzotta. Mandragora farà il centrale. Zuparic e Fornasier sono diffidati. Questa è la prima motivazione. E poi ha la personalità di gestire il pallone dalle retrovie. Verrebbe sta benissimo. Crescenzi non è al top. Avverte un leggero fastidio quando calcia. Vedremo. C’è sempre Vitturini. Il Crotone è aggressivo, ma si chiude molto bene. In fase di non possesso è più un 5-4-1. Riparte a tutta velocità. Vedo i miei ragazzi frustrati perché sono consapevoli di aver dilapidato un buon patrimonio di punti, ma nel contempo sono arrabbiati. Questo è fondamentale”.

Nel video la presentazione della sfida con le dichiarazioni di Massimo Oddo

Sii il primo a commentare su "Crotone Pescara: la vigilia di Oddo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*