Cristante “Pescara, la scelta migliore”

Cristante. Prime dichiarazioni ufficiali del neo centrocampista biancazzurro, ex Milan, arrivato in prestito dal Benfica “Pescara, la scelta migliore”.

Visite mediche e firma sul contratto che lo legherà al club biancazzurro. Primo giorno da calciatore biancazzurro per il ventunenne Bryan Cristante, pupillo di Allegri nel Milan club nel quale è creciuto prima di approdare al Benfica che lo ha ceduto in prestito con diritto di riscatto al Delfino

“Al Benfica sono cresciuto tantissimo. Non è mai facile per un giovane ritagliarsi uno spazio importante in un club tanto prestigioso come quello come lusitano. Il primo ho giocato con discreta continuità. Nell’ultima stagione, invece, le mie aspettative sono andate deluse. Volevo tornare in Italia. C’erano anche altre squadre( Cagliari, Sassuolo, Sampdoria), ma Pescara è la scelta migliore. Oddo ha influito parecchio. E’ un allenatore che trasmette alla squadra una mentalità propositiva e, soprattutto, punta sui giovani come me. L’ho sentito spesso nell’ultimo periodo. Crede nel sottoscritto. Adesso sta a me dimostrare. Mi hanno detto che Pescara è una città di cui ti innamori. Ho saputo che molti calciatori scelgono di viverci anche a fine carriera. Dal canto mio, prometto massimo impegno e professionalità. Darò tutto me stesso. Il numero di maglia ? Mi piacerebbe il 24 che, poi, è il numero di Kobe Bryant, il mio mito. Sono un appassionato di basket, soprattutto di NBA”.

A margine anche qualche dichiarazione rilasciata da Giuseppe Riso agente di Cristante

“Siamo molto contenti di questa scelta. Piazza giusta, allenatore giusto. Il Presidente ha sempre avuto intuizione su giocatori importanti. Lo dice la storia. E poi c’è un allenatore giovane che ha coraggio. Sono le due cose che hanno pesato”.

Nel video l’intervista a Bryan Cristante

 

Sii il primo a commentare su "Cristante “Pescara, la scelta migliore”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*