Campagnaro “Importante subire meno gol”

Campagnaro. Per “el toro” una giornata, quella appena trascorsa, tutt’altro che banale. Autogol e rete del pareggio. Non segnava dal 9 febbraio 2013.

Sono trascorsi tre anni e otto mesi. Campagnaro realizzò la rete del pareggio con la maglia del Napoli a Roma contro la Lazio

“Una gioia immensa- ha affermato il trentaseienne difensore argentino- poco prima, però, anche l’autogol. In quel caso, la linea non era omogenea. Sono arrivato in ritardo. Non ero in posizione corretta col corpo. Cristante, che era davanti a me, è saltato e io non ho visto il pallone. Sono cose che capitano. L’importante è subire meno gol. Stiamo lavorando con impegno. La squadra è giovane. Dobbiamo imparare in fretta. Io mi sento bene. Ho fatto tutta la preparazione. Ho terminato la gara con la Sampdoria con qualche acciacco, ma meglio rispetto ad altre partite. La sfida di Udine non è ancora uno snodo importante. E’ troppo presto. L’undici friulano ha sempre disputato buoni campionati. In questo momento, la classifica dice che si tratta di uno scontro diretto. L’obiettivo è sempre lo stesso: giocare con coraggio. Siamo così, ma con più attenzione.”

Nel video l’intervista a Hugo Campagnaro

Sii il primo a commentare su "Campagnaro “Importante subire meno gol”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*