Calciomercato Pescara, Zampano resta

<> at Adriatico Stadium on August 13, 2016 in Pescara, Italy.

Calciomercato Pescara. Sebastiani “Da qui Zampano non si muove. Le parole del suo agente ? Non sa quello che dice. Del Sole alla Juve ma dal prossimo anno”

“Benali, Brugman, Fornasier e Bovo- continua il Presidente del Delfino- non si muoveranno da Pescara. Bruno tra Livorno e Salernitana. Del Sole alla Juventus ( 5 anni di contratto) ma fino a giugno resterà con noi. Delli Carri subito a Torino. Dal club bianconero a titolo definitivo Kanoutè, Camilleri e Mancini. In caso di rivendita, sono tutti al 50% con la Juventus. Bruno tra Livorno e Salernitana. Pista estera per Milicevic ( Slovenia o Croazia). Stiamo vedendo per Forte così come per Selasi che potrebbe rimanere. Con Rossi possibile risoluzione”.

Ecco le dichiarazioni piuttosto pesanti rilasciate da Mario Giuffredi agente di Francesco Zampano

“”Sebastiani dice che non ci sono offerte? Il Presidente prima di tutto deve fare pace col suo cervello. Per due mesi continuamente prima ha detto che Zampano non era in uscita poi ha detto che se fosse arrivata offerta da 4 milioni avrebbe ceduto il giocatore. Nella vita coi suoi giocatori Sebastiani deve decidere cosa vuole fare: se non era in uscita non c’è prezzo… altrimenti il valore non può essere 4 milioni anche perché lui non è in condizione di fare il prezzo per il semplice motivo che pur essendo il presidente non ha le competenze tecniche per poter fare delle valutazioni. E poi per le uscite di Biraghi e Memushaj il Pescara non ha mosso un dito a livello lavorativo e ne ha fatto un prezzo perché gli sono state portate due offerte su cui ho lavorato da solo e che sono state accettate subito”.

1 Commento su "Calciomercato Pescara, Zampano resta"

  1. Finalmente questo presuntuoso (“qualità” fondamentale per la categoria di questi mercanti di carne umana!) è uscito allo scoperto!!… Questo è il vero volto di questo…”procuratore” che avevo già smascherato qualche settimana fa!.. Probabilmente dopo diversi “affari” fatti con il ragioniere, si sarà sentito deluso da quello che ha ritenuto un inspiegabile cambiamento di rotta !!..
    Zampa no serviva a Zeman e il presidentissimo ha ritenuto di sottoporsi ad una opzione interessante…come dire da un lato non posso deludere il boemo ma dall’altro se mi arriva una proposta “indecente” (come la chiama lui) non potrò non accettarla e perfino Zeman capirà!.. Il “signor” giuffredi allora è andato “in cascetta” per frustrazione sapendo bene che il suo progetto di riportare in A il suo assistito era destinato a fallire dato che non c’è un club disposto a tirar fuori 3 milioni di euro per lui!..
    Tutto chiaro!!!..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*