Calciomercato Pescara, gli obiettivi sfumano

Calciomercato Pescara. Dopo Salamon, probabilmente anche Boakye. Sfumano i principali obiettivi dei dirigenti biancazzurri.

Salamon oggi si legherà per cinque anni al Cagliari. Sembrano, altresì, svanire le speranze di ingaggiare l’attaccante ganese Richmond Boakye destinato al Paok Salonicco club greco che parteciperà alla prossima Europa League. La società ellenica è, infatti, disposta ad accollarsi l’intero ingaggio ( 600 mila euro netti) battendo, così, la concorrenza degli olandesi del Roda e, di conseguenza, del Pescara a cui l’Atalanta avrebbe girato volentieri in prestito il ganese in assenza di altre richieste da parte di club esteri ( preferenza del calciatore). È attesa per domani la decisione dell’Atalanta proprietaria del cartellino di Boakye. A questo punto pista estera, oppure, più verosimilmente, Francesco Caputo del Bari piuttosto che Cocco del Vicenza. Oggi, intanto, è previsto un incontro con Mario Giuffredi, agente di Cristian Galano (contratto in scadenza il prossimo anno col Bari), sul quale è forte il pressing del Vicenza di Marino. Uscite: inserimento della Salernitana per Rossi che sembrava, invece, destinato all’Ascoli in virtù dell’accordo tra i due club. Mancava, tuttavia, la firma del terzino che, a questo punto, dopo il pesante rilancio della società granata finirà in Campania. Il Lecce, infine, insiste per Emanuele Pesoli che, però, non vuole scendere di categoria. Diramati dalla Lega di serie B anticipi e posticipi fino alla quarta giornata. Il Pescara debutterà all’Adriatico contro il Perugia( seconda giornata) venerdì 11 settembre alle ore 20,30.

Sii il primo a commentare su "Calciomercato Pescara, gli obiettivi sfumano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*