Brescia Pescara, l’ex Machin scalpita

Brescia Pescara. Abulico a Cremona, in panchina col Livorno perché non al meglio, ma deciso a riprendersi la scena nel suo ex stadio : Machin sembra favorito su Melegoni. Crecco è tornato in gruppo.

Brescia Pescara

Tra i convocati lo stesso Capone che ha praticamente smaltito la contusione rimediata al collo del piede. Assenti Balzano, Palazzi e Scalera. Torna a disposizione Marras. Saranno presumibilmente 3 le varianti rispetto all’undici che ha battuto ( 2 – 1 ) il Livorno prima della sosta : Fiorillo al rientro tra i pali, Ciofani nel ruolo di terzino, probabilmente l’ex Machin in mediana al posto di Melegoni che, in tal caso, comincerebbe dalla panchina. Per il resto, assai verosimile la conferma della squadra che ha prevalso sui toscani con la conferma in difesa del tandem Gravillon – Campagnaro, e, in attacco, del tridente Mancuso – Cocco – Antonucci.

Brescia senza gli squalificati Gastaldello, Sabelli e l’infortunato Edoardo Lancini. Dunque, emergenza nelle retrovie per David Suazo. Di certo ci sarà l’ex Simone Romagnoli. A centrocampo recupera Tonali. Nel 4 – 3 – 1 – 2 di partenza, Tremolada sulla trequarti a ridosso di Donnarumma e Torregrossa. Stamane la rifinitura. Il match, in programma domani alle ore 15, sarà diretto da Serra di Torino.

Nel video, l’intervista a Gaston Brugman

Sii il primo a commentare su "Brescia Pescara, l’ex Machin scalpita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*