Punti nascita: FI annuncia mobilitazione in Consiglio

punti-nascita1

Prosegue la battaglia del centrodestra sui punti nascita. Forza Italia chiede le dimissioni dell’assessore Paolucci e annuncia la mobilitazione in Consiglio.

“E’ sconcertante sia dal punto di vista politico che istituzionale quanto sta accadendo per la soluzione dei punti nascita in Abruzzo, rispetto alle decisioni prese in Consiglio regionale. Infatti – spiegano i consiglieri Sospiri, Febbo e Gatti – a fronte di ogni decisione sulle attività dei punti nascita il 29 giugno scorso è stata attivata la procedura di sospensione del punto nascita di Atri, poi la chiusura di Ortona, per poi proseguire con Penne e Sulmona. Il tutto sta avvenendo – hanno sottolineato i Consiglieri – mentre altre Regioni derogano a ogni principio del Governo Renzi, che ottiene il pesante risultato di un aggravio dei costi e soprattutto enormi disservizi sanitari”.

I consiglieri annunciano una mobilitazione generale dei sindaci, amministratori e cittadini, martedì prossimo 14 luglio, a L’Aquila, in Consiglio Regionale e sono pronti a dare battaglia anche sui ticket.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected] o .it". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Punti nascita: FI annuncia mobilitazione in Consiglio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*