Pescara: I senegalesi avviano lo sgombero autogestito

mercatoetnico_sgomberomercatoetnico_sgombero

A Pescara i senegalesi avviano lo sgombero autogestito. Già dalle prime ore del pomeriggio i venditori del mercato etnico della stazione hanno cominciato a raccogliere le proprie cose.

Non sarà necessario, dunque, l’intervento della Forze dell’Ordine a dimostrazione di una grande senso civico da parte degli extracomunitari che hanno accettato l’ordinanza del Comune di Pescara chiedendo, però, soluzioni alternative immediate.

“Toglieremo bombole di gas e cucinini di fortuna, carcasse di automobili e faremo sparire merce contraffatta – ha spiegato Patric Guobadie della Cgil – ma chiediamo al sindaco che si adoperi per trovare un luogo dove questi ragazzi, alcuni qua da 20 anni, possano  continuare in piena legittimità a svolgere la loro attività onesta.”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Pescara: I senegalesi avviano lo sgombero autogestito"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*