Parte dall’Abruzzo colletta per comprare isola greca

colletta-isola-greca

Parte dall’Abruzzo la colletta per comprare l’isola greca di Gaia, nella Egadi. Con tanto di pagina Fb, l’invito anche ai corregionali all’estero.

Gioielli nel blu del mar Egeo o nel Dodecanneso in vendita. I privati faticheranno a mantenerli, visto il possibile aumento dell’imposizione fiscale. Ma anche il governo ellenico, che deve mettere in vendita “asset” per 50 miliardi nell’ambito del piano internazionale di aiuti, potrebbe pensarci. Per questo si mobilita la pagina Facebook Abbruzzo di Morris, che con ironia, certo, ma forse anche qualcosa di più, lancia una vera e propria colletta per cogliere “l’affare” e dare una mano al Popolo greco:

“Il costo dell’isola di Gaia nelle Egadi è di 3 milioni di euro, noi siamo oltre 2 milioni tra quelli residenti nella madre – patria e quelli sparsi per il mondo, 2 euro a testa e ci prendiamo una stupenda isola greca! Apriamo questa colletta?”

Sulla pagina Fb Colletta “Abbruzzese” per comprare un isola greca, tutte le informazioni, con una vera e propria sfida lanciata al popolo abruzzese per aiutare i “fratelli” Greci alla prese con questa difficile situazione.

E c’è di più: è stato lanciato anche un sondaggio, ironico naturalmente, per il nuovo “singolare” nome in salsa abruzzese da abbinare a quello reale dell’isola greca da acquistare: Santorini del Sangro, Fallo a Mare, Atessaloniki, Cyapigattika, Kasolis, Hvasto.

Dal Gran Sasso all’Olimpo, dall’Adriatico all’Egeo, Abruzzo chiama Grecia: 2 euro per ogni Abruzzese (anche all’Estero) per acquistare l’isola greca in vendita. Ridendo e scherzando, che sia davvero l’affare del secolo? …

 

Sii il primo a commentare su "Parte dall’Abruzzo colletta per comprare isola greca"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*