Notte bianca del Mediterraneo: in migliaia a Pescara

Notte-Bianca-del-MediterraneoNotte-Bianca-del-Mediterraneo

Notte bianca del Mediterraneo: in migliaia a Pescara. Tantissime persone di tutte le età hanno affollato il capoluogo adriatico, dai confini con Francavilla al Mare e con Montesilvano per la notte bianca del Mediterraneo organizzata dall’assessorato al turismo e grandi eventi del Comune. La riviera  si è trasformata  in un’isola pedonale lunga 9 chilometri, la più grande d’Abruzzo e tra le più lunghe d’Italia, per l’evento seguito in diretta su Rete8.

Il direttore Pasquale Pacilio e i colleghi Luca Pompei ed Antonella Micolitti hanno raccontato tutte le iniziative che hanno preso le mosse dal tramonto di ieri sera all’alba di oggi nel capoluogo adriatico tra musica, sport, concerti, animazione, mercatini, shopping e food, con eventi in una dozzina di aree del lungomare. Altra notte bianca di successo si è svolta anche a Pineto ed è stata seguita in diretta da Rete 8 e dal collega Enrico Giancarli.  A Pescara negli stabilimenti balneari si sono svolte cene e serate speciali. In tanti hanno assistito al concerto di Raf,  pseudonimo di Raffaele Riefoli, ospitato dall’Arena del Mare. L’artista ha ripercorso  i successi che lo hanno visto protagonista negli anni 80 e 90 fino ad arrivare all’ultimo album“ Sono io”. Altra voce che ha richiamato gli appassionati della musica è stata quella  di Karima  che , dal Festival di Sanremo dove in una delle serate della kermesse è stata accompagnata sul palco da Burt Bacharach (  che da alcuni giorni è cittadino onorario di Pescara ) e Mario Biondi , è stata proiettata nel firmamento della musica. Karima  ha ammaliato il pubblico presente allo Stadio del Mare. Affollatissimi anche i dj set e le aree food. Molto seguite le iniziative  sportive e tutte le altre che hanno offerto svago e divertimento a tutti coloro che hanno per ore e ore attraversato le vie della città . Strade chiuse e servizio di vigilanza e controllo intensificato ma pare che siano state riscontrate solo poche infrazioni. Quindi il successo non ha tradito le attese e le fatiche profuse dagli organizzatori e  dopo la Notte bianca del Mediterraneo e  il trofeo Matteotti saranno i giochi del Mediterraneo sulla spiaggia, i beach games 2015 ,  a calamitare nuovamente l’attenzione mediatica e del pubblico su Pescara.

 

 

Sii il primo a commentare su "Notte bianca del Mediterraneo: in migliaia a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*