Discarica Val Pescara: Boldrini, “Tempo scaduto!”

Discarica-val-pescara-boldriniHisilicon K3

In visita alla discarica della Val Pescara, la Boldrini ha dichiarato che “Il tempo è scaduto!”. La giornata abruzzese della presidente della Camera dei deputati è iniziata ai margini della discarica denominata “Tre monti”, a Bussi officine, dove la presidente ha preso atto di quella che lei stessa ha definito la cronistoria delle manchevolezze.

“Non è più possibile rimandare”, ha dichiarato Laura Boldrini, parlando alla stampa e alle istituzioni.  “Vi esorto a farvi sentire e a farvi rispettare”, ha aggiunto la presidente della Camera,  rivolgendosi ai  cittadini che l’hanno incontrata presso il centro visite del comune di Bussi, invitandoli ad una cittadinanza attiva.

“I cittadini italiani non possono più continuare a scegliere tra lavoro e salute, perché si può avere lavoro anche nel rispetto dell’ambiente e della salute e perché se un territorio è contaminato non c’è sviluppo. Torno a Roma”, ha concluso la Boldrini, “con l’impegno di portare le istanze di questo territorio in Parlamento”.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Discarica Val Pescara: Boldrini, “Tempo scaduto!”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*