Giubileo al via in Abruzzo: tutte le Porte Sante

giubileo-abruzzo

Giubileo: ecco le 23 Porte Sante d’Abruzzo che si aprono nel giorno di santa Lucia, domenica 13 dicembre.

In Abruzzo, 23 le Porte Sante aperte il giorno di santa Lucia, domenica 13 dicembre nelle cattedrali, nelle chiese, nei santuari, ma non solo delle sette Diocesi abruzzesi. Papa Francesco voluto il Giubileo straordinario, che si è aperto l’8 dicembre scorso, dedicato al tema della Misericordia e che andrà avanti fino al 20 novembre 2016. Si tratta di un Giubileo tematico che ha lo scopo di richiamare la Chiesa alla sua missione pastorale. Il 30° Giubileo della storia è il primo “dedicato” a un tema: la misericordia, e consente di ottenere l’indulgenza in ogni diocesi del mondo senza dover raggiungere Roma. Il perdono dei peccati si ottiene attraversando la porta santa, confessandosi e facendo la comunione. buono ok1Al santuario di San Gabriele, a Isola del Gran Sasso, la Porta Santa si è aperta oggi, sabato 12 dicembre, e sono attesi oltre 5.000 pellegrini non solo dall’Abruzzo. A Teramo-Atri, oltre al Santuario di San Gabriele, Porte sono aperte nelle Cattedrali di Teramo-Atri ma anche, e non solo, nel Santuario dello Splendore di Giulianova. Nell’Arcidiocesi di Chieti-Vasto coinvolte, tra le altre, la Cattedrale di San Giustino, le Basiliche del Volto Santo a Manoppello (che farà partire il proprio Giubileo il 1° gennaio del nuovo anno) e della Madonna dei Miracoli a Casalbordino. L’Arcidiocesi di Lanciano e Ortona ha le sue Porte Sante nelle cattedrali di Lanciano e Ortona e al Miracolo eucaristico di Lanciano. buono ok2Il Giubileo riveste per l’Abruzzo una importanza rilevante perché fu proprio Celestino V a dare il via all’indulgenza plenaria. Purtroppo la basilica aquilana di Collemaggio, dove sono conservate le spoglie del Santo e dove esiste l’unica vera Porta Santa fuori San Pietro, non potrà essere utilizzata per l’avvio dei lavori di restauro post sisma. Nel capoluogo e per l’Arcidiocesi di L’Aquila, la Porta Santa viene aperta nella basilica di San Bernardino, da poco ritornata ai suoi fasti originali. Nella Diocesi di Avezzano le porte sante interessate sono sei.  buono ok 3Nella diocesi di Sulmona-Valva la Porta Santa è quella visitata da Benedetto XVI cinque anni fa: la Cattedrale di San Panfilo.  L’Arcidiocesi Pescara-Penne ha invece le Porte Sante in tre luoghi diversi: di particolare significato simbolico la Cittadella della Caritas dove si potrà ottenere l’indulgenza dai peccati se si offrirà un po’ del proprio tempo per aiutare i volontari che ogni giorno assistono persone in difficoltà proprio nel centro dedicato a Giovanni Paolo II, ancora il santuario del Beato Nunzio Sulprizio, a Pescosansonesco e la cattedrale di San Cetteo a Pescara.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Giubileo al via in Abruzzo: tutte le Porte Sante"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*