Porti, D’Alfonso: ” Civitavecchia ci apre ai mercati del Tirreno”

Ribadendo la volontà a coinvolgere, oggi stesso, il ministro Delrio, D’Alfonso da noi intervistato sulla ‘vicenda porti abruzzesi’ dice: ‘Preferiamo Civitavecchia per poter guardare ai mercati del Tirreno e dell’altra Europa’.

‘Ad Ancona preferiamo Civitavecchia perchè quel lato dell’Italia ci permetterebbe di poter guardare ai mercati del Tirreno e dell’altra Europa. Per questo motivo oggi stesso solleciterò il ministro Delrio sulla vicenda porti abruzzesi’. Così al microfono del Tg8 il presidente D’Alfonso rispondendo ad una nostra precisa domanda sulle sorti marittimo-amministrative dei 2 porti tra i più strategici per l’Abruzzo, ossia Ortona e Pescara i quali, secondo una riforma in materia,  potrebbero finire sotto la gestione amministrativa di Ancona. Nelle parole del governatore la già consolidata alleanza con le Marche per i trasporti e relativi commercio su ferro e gomma, ‘laddove via acqua – ribadisce- è la sponda dei mercati che scorrono lungo Tirreno e l’altra Europa che devono interessare l’Abruzzo’. Parlando poi chiaramente di ‘ esigenza di mantenimento dello status quo, politico – amministrativo, della gestione portuale abruzzese, D’Alfonso lancia l’idea di ‘un Abruzzo porto adriatico di Civitavecchia’.

Il servizio del Tg8.

Sii il primo a commentare su "Porti, D’Alfonso: ” Civitavecchia ci apre ai mercati del Tirreno”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*