Costa Azzurra abruzzesi oggi a casa

Costa Azzurra abruzzesi oggi a casa. Si conclude l’odissea dei 286 pellegrini dell’Unitalsi di ritorno da Lourdes, bloccati sui treni per ore a causa della tragica alluvione che ha mietuto 17 vittime.

I pellegrini e i volontari sono arrivati alla stazione centrale di Pescara, dopo la fermata a Giulianova, alle 11.30. E’ stata una odissea ci hanno detto alcuni pellegrini ma anche un bellissimo momento di condivisione e preghiera.

Federica Bucci, presidente della sottosezione di Pescara racconta che  molti pellegrini  non si sono accorti subito dello stop inatteso, perché stavano dormendo.  “Siamo stati assistiti al meglio dalla Croce Rossa francese e, almeno per quanto ci riguarda, non abbiamo avuto problemi né disagi particolari, avendo a disposizione i bagni proprio vicino alla nostra vettura”.

I pellegrini abruzzesi, pugliesi e molisani hanno pregato per le anime delle vittime del disastro e per le loro famiglie .  tra essi una persona partita dalla Puglia è stata fatta scendere alla stazione di Torino per essere trasportata in ospedale ed essere sottoposta a dialisi. In Costa Azzurra in poche ore sono caduti 180 mm di pioggia e la tempesta ha flagellato la zona tra Nizza, Cannes e Antibes provocando una serie di inondazioni che ha messo in ginocchio il sud della Francia..Tra i 2500 pellegrini di ritorno dal Santuario mariano anche 286 abruzzesi,  tra volontari e pellegrini ( tra essi  ci sono circa 80 malati),  che hanno vissuto una vera e propria odissea . Il loro convoglio è rimasto bloccato per 14 ore sulla ferrovia della costa francese, e solo alle 13 di ieri è potuto ripartire. Nella serata ha raggiunto il confine ed è stato dirottato sulla linea Modane-Torino.

Sono rimasti  in Francia a bordo dei “Treni bianchi” di ritorno  dal pellegrinaggio nazionale UNITALSI a Lourdes dal 28 settembre scorso. Disagi provocati dall’inondazione . I treni fermi sono stati 5 con oltre 2.500 pellegrini a bordo. Quello con a bordo gli abruzzesi è stato fermato a Marsiglia alle 23 di sabato 3 ottobre   ed è ripartito solo ieri. Il convoglio è stato allestito in occasione del pellegrinaggio nazionale a Lourdes dell’associazione cattolica che periodicamente accompagna malati nel santuario mariano francese. È cominciato il 28 settembre scorso e doveva concludersi ieri con il rientro in Italia, ma i pellegrini sono rimasti bloccati nel sud della Francia.

Il servizio del Tg8 all’arrivo del treno:

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Costa Azzurra abruzzesi oggi a casa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*