Pescara, un mercato per rilanciare Fontanelle

Pescara, un mercato per rilanciare Fontanelle. Ieri sopralluogo della Commissione Commercio in via Caduti per servizio.

Un quartiere difficile, costantemente alle prese con episodi di cronaca e di disagio. Un quartiere i cui cittadini, esasperati, sollecitano interventi e sostegno istituzionale. Tra le risposte fornite dal Comune c’è anche il nascente mercato rionale. Ieri, a Pescara, la Commissione Commercio presieduta da Piero Giampietro si è riunita in via Caduti per Servizio, dove dovrebbero trovare posto i banchi degli ambulanti. L’area è stata individuata di concerto con i cittadini, la scadenza del bando è stata fissata al 15 novembre. Il mercato sperimentale di via Caduti per Servizio precede l’istituzione stabile del mercato rionale, che si terrà ogni sabato mattina. Ieri, nel sopralluogo della Commissione, era presente anche l’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi:

“Si tratta di un esperimento che seguiamo con la massima attenzione,– ha detto Cuzzi – perché ce lo ha chiesto la comunità di Fontanelle, perché crea un’occasione di aggregazione sociale e un servizio importante dal punto di vista economico. Per questo abbiamo prorogato la scadenza del bando al 15 novembre. A questa zona, per troppo tempo non al centro dell’azione amministrativa, dobbiamo delle risposte.  A livello commerciale non è servita come il centro cittadino, eppure ci vivono persone che non possono spostarsi agevolmente per andare a fare la spesa altrove. Per portare qui quello che manca abbiamo istituito un bando per realizzare un mercato completo, utile a risollevare le sorti del comparto commerciale”.

Sull’argomento si pronuncia anche il presidente della Commissione Piero Giampietro.

“L’isolamento di questo quartiere si combatte con l’arrivo di nuovi servizi che portano socialità, relazioni, presenza costante delle persone – afferma Giampietro – ecco perché l’amministrazione Alessandrini vuole investire su un mercato sperimentale di prossimità. Sul sito del Comune da oggi si può scaricare la documentazione: 18 banchi in totale, di cui 2 per frutta e verdura, 3 di alimentari, 8 di produttori, e uno rispettivamente per i settori ittico, florovivaistico, calzaturiero, abbigliamento e casalinghi. Puntiamo ad istituire il mercato entro novembre”.

La concessione sarà per 12 mesi, le domande per l’assegnazione vanno indirizzate al Comune di Pescara-Settore Attività Produttive, Servizio Mercati-Piazza Italia, 1 – 65122 Pescara, entro e non oltre le ore 13 del 15 novembre, oppure possono essere protocollate a mano presso l’ufficio addetto dal lunedì al venerdì ore 9-13 e martedì e giovedì anche 15-17, indicando le generalità e la documentazione richiesta dal bando.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Pescara, un mercato per rilanciare Fontanelle"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*