Abruzzo- Confcommercio: Non comprare dagli abusivi

abusivi-spiaggia

Abruzzo- Confcommercio dichiara guerra all’abusivismo in spiaggia.

In occasione dei mesi estivi che segnano la massima affluenza di gente al mare l’associazione di categoria promuove un incontro a Francavilla:

“Urgono controlli severi e ricordare che, coloro che acquistano oggetti contraffati in spiaggia, rischiano pesanti sanzioni penali e danneggiano i commercianti onesti che pagano le tasse”

Dice il presidente provinciale di Confcommercio Chieti, Marisa Tiberio, che ha promosso un incontro per giovedì 2 luglio, alle ore 11 a Palazzo Sirena, a Francavilla al Mare. Con lei ci saranno Antonio Del Ciotto, delegato Confcommercio di Francavilla, il sindaco Antonio Luciani e Vittorio Mario Di Sciullo, comandante della Guardia di Finanza di Chieti. All’incontro è stato invitato anche il Capitano di Fregata Nicola Attanasio, comandante della Guardia Costiera di Ortona. Nell’occasione verrà lanciata la campagna

“Non comprare in spiaggia dagli abusivi”

e verrà illustrato il vademecum che Confcommercio distribuirà negli stabilimenti balneari della costa teatina per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale in spiaggia.

L'autore

Paolo Castignani
Giornalista professionista dal 1996, ha esordito nel 1982 come cronista sportivo per testate locali e nazionali. Ha all’attivo esperienze in radio, settimanali, agenzie di stampa e uffici stampa. Lavora dal 1988 a Rete8 dove, dal 2004, cura e conduce trasmissioni di medicina.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo- Confcommercio: Non comprare dagli abusivi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*