Lolli: “Carta di Pescara occasione di sviluppo”

lolli111

Il vice presidente della Regione, Giovanni Lolli, ha tracciato un bilancio del forum che si è tenuto sabato scorso alla Fater, ribadendo l’importanza della Carta di Pescara.

“Con la Carta di Pescara, che a breve verrà sottoscritta tra i principali protagonisti del mondo produttivo, intendiamo tracciare per la prima volta una vera strategia industriale della nostra regione attraverso l’innovazione e la ricerca”.

Lo ha ribadito il vice presidente della Giunta regionale, Giovanni Lolli, presentando questa mattina, in una conferenza stampa i risultati del “Forum Industria sostenibile”, che si è svolto a Pescara nell’azienda Fater, sabato 5 marzo, e al quale hanno partecipato 200 imprese, alcune delle quali sono eccellenze regionali.

“L’evento di Pescara – ha aggiunto Lolli – ha prodotto un confronto straordinario delle migliori intelligenze dell’industria abruzzese, sindacati, università e centri di ricerca, che porterà alla definizione della strategia industriale della regione. Il nostro obiettivo è, poi, quello di incentivare, attraverso forme premiali, l’utilizzo dei fondi europei 2014-2020 e quelli statali (Masterplan e fondi del cratere). Voglio sottolineare che i quattro tavoli operativi (lavoro, energia, ricerca e depurazione), costituiti in occasione del Forum, hanno prodotto già idee e progetti interessanti – osserva ancora Lolli – mentre altri contributi sono arrivati nei giorni successivi al forum. Al termine del percorso, quindi, elaboreremo e sottoscriveremo la Carta di Pescara, che vuole essere un documento finalizzato a individuare le linee guida per formare la strategia delle politiche industriali della nostra regione. E’ un progetto ambizioso – conclude Lolli – ma sono convito che l’Abruzzo potrà diventare il regno della sostenibilità”.

Inoltre, è stata attivata anche una casella di posta elettronica per raccogliere contributi e idee per partecipare alla formazione della “Carta di Pescara”: [email protected]

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Lolli: “Carta di Pescara occasione di sviluppo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*