La Commissione Europea da il via libera al PSR

La Commissione Europea da il via libera al PSR. La Commissione Europea ha dato il via libera al Piano di Sviluppo rurale, il Psr 2014/2020.

Il risultato è giunto dopo circa un anno di lavori per portare a compimento l’iter procedurale che ha visto anche il coinvolgimento delle associazioni di categoria. Il Piano di Sviluppo Rurale, lo ricordiamo, è lo strumento che definisce gli interventi per il comparto agricolo attraverso i fondi europei. Per l’Abruzzo sono previsti oltre 430 milioni di euro. La Cia d’Abruzzo, la Confederazione degli Agricoltori, in una nota, esprime soddisfazione per l’avvenuta approvazione, da parte della Commissione Europea, del Piano di sviluppo rurale, frutto di una proficua concertazione tra l’assessorato all’Agricoltura e le organizzazioni professionali Agricole, collaborazione che, come CIA, auspichiamo continui anche per il futuro. Ora, afferma sempre l’organizzazione degli agricoltori, e’ necessario operare celermente per la pubblicazione dei Bandi a favore delle imprese agricole e dei giovani. La CIA – prosegue la confederazione – auspica che la gestione del PSR abbia tempi certi nelle fasi di istruttoria e di pagamento e che la macchina amministrativa della Regione ne garantisca la speditezza.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "La Commissione Europea da il via libera al PSR"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*