Consiglio Abruzzo approva legge Gestione Integrata Rifiuti

consiglio-regionale

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza la legge che adotta il Piano Regionale di Gestione Integrata dei Rifiuti (PRGR).

L’Aula ha accolto la maggior parte degli emendamenti presentati dalle opposizioni. Tredici sono stati i voti a favore, della maggioranza di centrosinistra. Due le astensioni, Maurio Di Dalmazio (Abruzzo Futuro, minoranza), Maurizio Di Nicola (centro Democratico, maggioranza). I voti contrari sono stati otto: tre di Forza Italia (Mauro Febbo, Emilio Iampieri, Lorenzo Sospiri) ed i rimanenti del M5S. Il Piano Rifiuti è uno strumento di carattere ambientale, il cui obiettivo principale consiste nell’individuare il sistema più adeguato per la gestione integrata dei rifiuti sul territorio regionale.

“Il Piano – si legge nella relazione al progetto di legge – persegue direttamente obiettivi di sostenibilità ambientale legati alla corretta gestione dei rifiuti al fine di garantire la minimizzazione dei rischi di contaminazione delle diverse matrici ambientali compresa la tutela della popolazione”.

La norma approvata, tra l’altro, ribadisce la contrarietà della Regione Abruzzo, già formalizzata con delibera di Giunta, alla realizzazione di un impianto di incenerimento dei rifiuti urbani sul proprio territorio. Il PRGR si compone di una serie di allegati operativi tra i quali le “Linee guida ed indirizzi per la riorganizzazione dei servizi a livello locale” – luglio 2017, il “Programma di prevenzione e riduzione della produzione dei rifiuti e prime misure per la preparazione al riutilizzo”, il “Piano delle bonifiche delle aree inquinate (PRB)”, il “Rapporto Ambientale”, lo “Studio di incidenza sui siti della Rete naturale 2000.”

Sii il primo a commentare su "Consiglio Abruzzo approva legge Gestione Integrata Rifiuti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*