Attesa per pronunciamento UE su salvataggio banche

Attesa per il parere della Ue sul piano di salvataggio delle 4 banche attraverso il fondo di risoluzione. Il parere dovrebbe arrivare entro domani mattina.

Lo si apprende da fonti finanziarie che rimandano agli stretti tempi previsti dalla stessa direttiva. Il ricorso al fondo risoluzione, si sottolinea era l’unica strada dopo lo stop della Ue all’intervento del fondo di tutela dei depositi e all’impossibilita della soluzione alternativa (denominata piano 1 B) di una newco che replicasse il fondo depositi, ma con contributi volontari e senza la presenza del rappresentante di Bankitalia. Sarebbe stato impossibile per le 210 banche italiane aderenti al fondo, infatti, produrre delibere giuridicamente difendibili di fronte agli azionisti e, in ogni caso, produrre nei tempi 210 pronunciamenti del Cda. Da qui il ricorso alla recente normativa della Brrd che, però, essendo applicata per la prima volta, pone di fronte a dei problemi tecnici e giuridici.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Attesa per pronunciamento UE su salvataggio banche"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*