Francavilla: il Microcredito in Abruzzo

Francavilla: Il  Microcredito in Abruzzo. Dal 2012 ad oggi, grazie al Microcredito, oltre 2600 beneficiari, piccoli imprenditori o semplici cittadini che avevano difficoltà ad accedere ai tradizionali canali di credito, hanno potuto usufruire di questo strumento finanziario per realizzare nuovi investimenti, avviare nuove attività, o più semplicemente far fronte alle piccole necessità economiche familiari.

Il Microcredito, vale la pena ricordare, è uno strumento di sviluppo economico nato per permettere l’accesso ai servizi finanziari alle persone in condizioni di povertà ed emarginazione. In abruzzo in quattro anni sono stati distribuiti con tre avvisi pubblici della regione Abruzzo ben 37 milioni di euro. I dati del Microcredito in Abruzzo, quale strumento di crescita territoriale ed inclusione sociale, sono stati illustrati stamani a Francavilla al Mare, presso il Museo Michetti nell’ambito di un convegno che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’On. Mario Baccini, Presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, dell’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco e del Presidente di Abruzzo Sviluppo, Manuel De Monte.  Il “Fondo Microcredito FSE”, ha ricordato il Presidente di Abruzzo Sviluppo, è stato istituito dalla Regione Abruzzo con risorse del PO FSE 2007 – 2013, che ha individuato Abruzzo Sviluppo S.p.A. quale Soggetto Gestore. Il Fondo è finalizzato ad agevolare l’accesso al credito da parte di:a) microimprese, che assumono la forma giuridica di ditta individuale, di società di persone, società cooperative. b)  lavoratori autonomi o liberi professionisti.

Il terzo avviso pubblico già scaduto ha avuto una dotazione finanziaria di 13 milioni di euro, ed è stato utilizzato alla concessione di microcrediti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro ed ha avuto l’obiettivo primario di sostenere la micro imprenditorialità locale e il lavoro autonomo finanziando l’avvio di nuove attività imprenditoriali ovvero la realizzazione di nuovi investimenti e/o il consolidamento di investimenti nell’ambito di iniziative già esistenti, da parte di tutti quei soggetti, persone fisiche e persone giuridiche, che, per condizioni soggettive e oggettive, si trovino in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito. Entro il prossimo mese di gennaio, ha anticipato l’Assessore regionale Marinella Sclocco, saranno finanziati oltre 380 soggetti che erano stati inclusi in graduatoria ma che non avevano ancora ricevuto i finanziamenti.

il video

 

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Francavilla: il Microcredito in Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*