Montagna teramana, non c’è il boom

Non c’è il boom di presenze che sta caratterizzando la costa. La montagna teramana paga lo scotto dei problemi di viabilità e di una insufficiente promozione turistica nell’estate 2015.

Gli operatori turistici spiegano le presenze sotto le aspettative rimpallando le responsabilità sulla carenza di una strategia di promozione unitaria dei parchi e delle colline teramane. Ma il problema principale riguarda le infrastrutture viarie, messe a dura prova dal dissesto idrogeologico.

Guarda il video

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Montagna teramana, non c’è il boom"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*