Inceneritori, Galletti: “No a modifiche dalle Regioni”

inceneritore1inceneritore1

Ministro inflessibile sul piano inceneritori. Galletti chiude all’emendamento delle Regioni. In Abruzzo ne è previsto uno.

Il Governo boccia l’emendamento proposto dalle Regioni e dalle Province autonome relativo alla richiesta di introdurre “una esplicita indicazione della natura meramente ricognitiva” degli impianti di incenerimento da realizzare come previsto dall’articolo 35 dello Sblocca Italia.
Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti in audizione in commissione Ecomafie. In Conferenza delle Regioni era stato dato parere favorevole a maggioranza, condizionato dall’accoglimento di emendamenti e osservazioni, sul decreto attuativo del comma 1 dell’art. 35 dello Sblocca Italia relativo agli inceneritori, che ne prevede uno anche in Abruzzo.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Inceneritori, Galletti: “No a modifiche dalle Regioni”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*