Croazia No Triv: “In Adriatico ci fermiamo”, annuncia il nuovo premier

Ora anche la Croazia è No Triv. L’annuncio in parlamento del nuovo premier: “fermiamo le attività in Adriatico”.

La Croazia pronta a “una moratoria al progetto di esplorazione ed estrazione degli idrocarburi”, gas e petrolio, nell’Adriatico. l’annuncio ufficiale lo ha dato stamani il premier incaricato, Tim Oreskovic, nell’illustrare il suo programma di governo in Parlamento. Sulla questione il governo uscente del socialdemocratico Zoran Milanovic aveva rinviato al periodo successivo alle elezioni il progetto delle trivellazioni in Adriatico, a causa della forte opposizione proveniente da una larga fetta dell’opinione pubblica croata. Una decisione che venne anche parzialmente motivata dal basso prezzo del petrolio e dalla conseguente rinuncia agli investimenti da parte di alcune società internazionali le quali in un primo momento avevano espresso interesse per le attività estrattive in Adriatico.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Croazia No Triv: “In Adriatico ci fermiamo”, annuncia il nuovo premier"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*