Centrale Snam Sulmona, nuovo diniego dalla Regione

sulmona-metanodotto-snam

Nuovo pronunciamento contrario dalla Giunta regionale alla Centrale Snam di Sulmona: “opera dannosa”.

La Giunta regionale d’Abruzzo ha nuovamente espresso il diniego all’intesa per l’impianto di compressione di Sulmona alimentato a gas, legato al gasdotto Snam il cui iter è in corso presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’esecutivo presieduto da Luciano D’Alfonso ritiene “la realizzazione dell’opera dannosa per Sulmona e per l’Abruzzo interno”. Non piace il progetto che prevede l’attraversamento del territorio regionale per oltre 100 chilometri e l’installazione a Sulmona di una centrale di servizio per il metanodotto. Nel provvedimento si fa riferimento, in particolare, “all’intensa vulnerabilità sismica dei territori interessati e delle possibili conseguenze in termini di impatto ambientale e di sviluppo economico”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Centrale Snam Sulmona, nuovo diniego dalla Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*