Carichieti: Ugl su salvataggio a spese dei risparmiatori

Carichieti

Carichieti: Ugl su salvataggio a spese dei risparmiatori. Per il Sindacato è uno scandalo che non deve ripetersi.

Carichieti: Ugl su salvataggio a spese dei risparmiatori. Lo afferma il segretario generale dell’Ugl Credito, Piero Peretti, già segretario dell’Ugl Abruzzo, il quale afferma che “Lo scandalo del salvataggio di Carichieti, Carife, Banca Marche e Banca Etruria a spese dei risparmiatori non deve ripetersi. Per questo occorre agire sul fronte della prevenzione intervenendo sulla regolamentazione delle pratiche commerciali delle banche”.

Peretti dice che “se, da un lato, i bancari devono osservare tutta una serie di stringenti normative fra cui, solo a titolo di esempio, la direttiva MiFID sulla protezione degli investitori e le misure antiriciclaggio, dall’altro sono  costretti a sottostare ad indicibili pressioni da parte dei manager, che li costringono a vendere di tutto a chiunque, senza tenere conto del profilo di rischio del cliente che si ha di fronte ed in spregio a qualsiasi normativa”.

Peretti pertanto che si apra una discussione per evitare che ciò accada di nuovo con un intervento di regolamentazione . Il segretario dell’Ugl Credito chiede di  colmare l’attuale scarsa efficacia degli accordi sindacali siglati con Abi, i quali, oggettivamente, non hanno protetto né i bancari né i risparmiatori italiani.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Carichieti: Ugl su salvataggio a spese dei risparmiatori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*