Annata da record per l’olio abruzzese

olio di oliva

Annata da record per l’olio abruzzese. Dopo il drammatico raccolto dello scorso anno l’olivicoltura in Abruzzo torna a sorridere per qualità, quantità dei prodotti e anche per i prezzi.

Annata da record per l’olio abruzzese ; quantità e qualità da incorniciare secondo gli esperti. Il clima favorevole di un’estate calda  ha creato le condizioni per una stagione da incorniciare sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. L’aumento della produzione non ha portato però ad una diminuzione dei prezzi in Abruzzo.  Questo è dovuto al fatto che c’è una grande richiesta e che i consumatori abruzzesi prediligono la qualità e la qualità si sa si paga! Visti anche i costi che gli olivicoltori hanno dovuto sostenere dopo il raccolto disastroso dello scorso anno  come ricorda il direttore di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli che ha incontrato gli imprenditori agricoli per discutere sulle strategie adottate e da intraprendere per lo sviluppo del settore olivicolo. 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Annata da record per l’olio abruzzese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*