Aeroporto d’Abruzzo, cresce il traffico passeggeri

aeroporto

La Saga commenta i dati del 2015 sull’Aeroporto d’Abruzzo. “Andamento in significativa ascesa”. Superata la soglia delle 600.000 unità.

Per l’Aeroporto d’Abruzzo il 2015 ha prodotto un incremento del 9,08%, e un totale di 607.004 passeggeri, rispetto ai 556.470 del 2014. Bene anche il mese di dicembre, con un incremento del 12%: 45.365 passeggeri rispetto ai 40.414 del 2014. L’esperimento dei 3 collegamenti quotidiani con Fiumicino ha raggiunto nel secondo semestre dell’anno la media di quasi 7.000 passeggeri mensili.

“A fronte di un andamento economico congiunturale ancora denso di molteplici negatività – ha detto il presidente della Saga Mattoscio – l’Aeroporto d’Abruzzo raggiunge il proprio massimo storico di passeggeri e, insieme a pochi altri scali italiani, incrementa significativamente il proprio traffico. Un risultato tanto più soddisfacente, se si considera che la crescita è dovuta in particolare al traffico non incentivato, anche in coerenza con gli obiettivi del nuovo piano industriale di cui si è dotata la società di gestione dello scalo”.
Nel 2016 via libera ai lavori infrastrutturali, già appaltati per circa 12 milioni di fondi Fas. La nuova policy commerciale sarà allineata alla normativa sugli aiuti di stato, e dunque indirizzata a sollecitare i vettori a sviluppare la loro attività sullo scalo abruzzese. Si è già partiti con i due nuovi voli settimanali per e da Catania, appena inaugurati per le feste natalizie.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Aeroporto d’Abruzzo, cresce il traffico passeggeri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*