Abruzzo turismo: parte la riforma

luciano d'alfonso

In Regione Abruzzo sul Turismo entra nel vivo la riforma della legge regionale sulla nuova governance. Vertice tra D’Alfonso e i rappresentanti di DMC e PMC.

 

Con l’approvazione e l’entrata in vigore della Legge regionale dello scorso 9 giugno sul “Sistema di governance regionale”, e con il conseguente riconoscimento del ruolo delle DMC e delle PMC nell’organizzazione turistica regionale, La Regione Abruzzo ha inteso favorire i processi di aggregazione programmatica, progettuale, operativa e coordinata tra soggetti pubblici e privati per sviluppare una cultura di governo locale del turismo. Per entrare nel merito delle scelte strategiche della legge si è svolto stamani un incontro con i rappresentanti di DMC e PMC, presieduto dal Governatore Luciano D’Alfonso, con i consiglieri regionali firmatari della norma Lorenzo Berardinetti, Camillo D’Alessandro e Mauro Di Dalmazio, e il capo Dipartimento del Settore Trasporti, Turismo e Cultura, Giancarlo Zappacosta.

 

D’Alfonso: Abruzzo Open Day

Un giorno all’anno per dieci anni sarà dedicato all’Abruzzo Open Day, la prima giornata della gratuità. E’ un progetto lanciato dal presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, proprio nel giorno della presentazione della nuova legge.  Secondo i calcoli, Abruzzo open day, una “Grande piattaforma che dovrà offrire il meglio di sé” potrebbe portare ad un aumento di 2 punti percentuali del Pil regionale. Nove milioni di euro e la cifra che la Regione è pronta a stanziare per quello che il Presidente immagina come un “grande pugno allo stomaco sul piano della conoscibilità dell’Abruzzo”.

 

Il servizio del Tg8:

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo turismo: parte la riforma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*