Abruzzo: la spesa della solidarietà

spesasolidarietà

Abruzzo: la spesa della solidarietà. Sabato prossimo in centinaia di punti vendita si svolgerà la XIX Giornata nazionale della Colletta Alimentare.

Abruzzo: la spesa della solidarietà torna in centinaia di supermercati abruzzesi dove un esercito di volontari del Banco Alimentare sarà impegnato nella raccolta di prodotti alimentari da destinare ai bisognosi. Le persone in stato di indigenza sono in aumento a causa della crisi economica e si chiede un atto di generosità a chi può permetterselo. L a XIX Giornata nazionale della Colletta Alimentare si svolgerà il 28 novembre . La “spesa della solidarietà” è promossa dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Esercito Italiano, Associazione Nazionale Alpini, Società San Vincenzo de’ Paoli, Compagnia delle Opere Sociali.  Il presidente del Banco Alimentare d’Abruzzo Luigi Nigliato rivolge un invito a donare soprattutto prodotti non deperibili che non abbiano breve scadenza. Le scorte del Banco si assottigliano a causa delle stringenti necessità delle tantissime famiglie che non arrivano a fine mese e non riescono a fare la spesa con risorse economiche proprie.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo: la spesa della solidarietà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*