Abruzzo, autobus interregionali senza barriere

Presentati alla Regione Abruzzo gli autobus interregionali dell’azienda di trasporto Di Fonzo con scivoli e sollevatori per i disabili.

L’investimento privato ammonta a circa un milione di euro: i due nuovi mezzi saranno in esercizio sulla Vasto-Lanciano-Pescara-Chieti-Roma. Alla cerimonia hanno partecipato anche le associazioni dei disabili.

“Quando un privato investe per migliorare i servizi pubblici è un traguardo importante per la comunità – ha osservato il presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso – Per noi, l’iniziativa del Gruppo Di Fonzo è fondamentale perché è l’accettazione di una sfida: gli autobus non devono essere pezzi di ferro che producono velocità, ma mezzi che garantiscono comodità, pari opportunità e qualità della vita. Annuncio che approveremo, a breve, una delibera mirata a encomiare i privati che investono le proprie ricchezze per migliorare i servizi pubblici: è così che l’imprenditore diventa anche responsabile sociale”. Il presidente D’Alfonso ha dichiarato che è al lavoro per garantire sui mezzi della società Tua il trasporto di biciclette, con l’obiettivo di offrire agli utenti “un altro servizio strategico e moderno”.

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "Abruzzo, autobus interregionali senza barriere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*