1° maggio in Abruzzo: gli eventi nelle città

CGIL, CISL e UIL celebreranno la Festa del Lavoro a Genova, scelta come simbolo di tutte le realtà italiane che hanno la necessità di progetti concreti per favorire la ripresa economica e sociale del territorio. Ma il 1° maggio in Abruzzo vedrà in programma diverse manifestazioni su scala territoriale.

Una delegazione composta da dirigenti, delegati, lavoratori, pensionati delle Federazioni e delle Strutture territoriali della CISL Abruzzo Molise, guidata dal Segretario Generale, Maurizio SPINA, sarà a Genova per partecipare alla festa nazionale del 1° maggio. La giornata si aprirà con un corteo che si snoderà lungo le strade della città fino a raggiungere Piazza De Ferrari, dove i tre Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, Camusso, Furlan e Barbagallo terranno il comizio conclusivo.
Anche in Abruzzo e in Molise saranno realizzate manifestazioni e iniziative sindacali, culturali e musicali. A L’Aquila la CISL e la Filca-Cisl, a L’Aquila hanno organizzato, dalle 10 alle 12, un presidio in piazza Duomo, per denunciare le irregolarità nella ricostruzione post-sisma. Una protesta a tutela dei diritti sindacali, per prevenire la destrutturazione del settore edile e l’evasione ai danni degli enti previdenziali e di assistenza, perché l’illegalità sta dilagando nei lavori della ricostruzione post-sisma, e contagiando molte imprese regolari, schiacciate dalla concorrenza sleale. In serata, inoltre, nella Basilica di San Bernardino si esibirà in concerto l’Orchestra del Conservatorio “Alfredo Casella” per la commemorazione delle vittime di Marcinelle.
A Luco dei Marsi (con inizio alle ore 9,30), varie iniziative con la partecipazione di Gianna Fracassi, segretaria nazionale Cgil.
A Pescara verrà riproposta l’iniziativa “il lavoratore ideale”, curata da Cgil-Cisl-Uil e Ugl, insieme con l’Assessorato Provinciale al Lavoro. Saranno consegnati, nella Sala dei Marmi della Provincia di Pescara, riconoscimenti ai lavoratori che si sono distinti per capacità ed impegno sul lavoro e per la sensibilità e l’attenzione dimostrata verso i problemi sociali, e nel pomeriggio il tradizionale concerto del 1 maggio in Piazza Salotto.
In provincia di Teramo è prevista un’iniziativa unitaria, a Giulianova, dove si è sempre svolta una festa del primo maggio, fin dalla sua istituzione. Nella città teramana è previsto un corteo di cittadini e lavoratori con comizio conclusivo dei Segretari di Cgil, Cisl e Uil e il segretario nazionale della CGIL Franco Martini.
A Vasto è stata organizzata un incontro/confronto per approfondire e discutere della realtà sociale ed occupazionale della provincia di Chieti, dove dal 2008 ad oggi il numero delle persone disoccupate è più che raddoppiato. Sono necessari interventi urgenti, concludono i sindacati: le parti sociali definiranno una propria proposta per un immediato confronto con le istituzioni locali, regionali e nazionali.

 

L'autore

Carmine Perantuono
Laureato in Giurisprudenza, è giornalista professionista dal 1997. Ricopre il ruolo di Direttore Responsabile di Rete8.

Sii il primo a commentare su "1° maggio in Abruzzo: gli eventi nelle città"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*