Pnalm: orsetta Morena completa svezzamento

Pnalm-orsetta-Morena-completa-svezzamento

Pnalm: l’orsetta Morena completa lo svezzamento, a quarantacinque giorni dal ricovero nelle strutture del Parco d’Abruzzo Lazio e Molise. Il cucciolo di plantigrado era stato trovato orfano lo scorso 23 maggio alla periferia di Villavallelonga.

Grazie allo sforzo del personale del Parco, l’orsetta Morena ha  triplicato il suo peso, raggiungendo 9,1 chilogrammi. Il prossimo obiettivo per gli uomini del Pnalm sarà quello di nutrirla con insetti e frutti di stagione, alimenti che l’orsetta dovrà imparare a trovare da sola in natura.

“Il cucciolo”, assicura il veterinario del Parco, Leonardo Gentile, “è molto reattivo agli stimoli, reagendo con risposte istintive a dimostrazione del buon grado di selvaticità, che conforta rispetto all’obiettivo di reimmissione in natura. Si tratterebbe del primo tentativo in questo senso per l’Orso Bruno Marsicano”.

Dal Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise fanno intanto sapere  che  gli sforzi concentrati in questo progetto di reimmissione in natura del cucciolo di plantigrado sono di notevole importanza anche in virtù del fatto si tratta di un individuo di sesso femminile, fondamentale per la conservazione di una specie già numericamente ridotta.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pnalm: orsetta Morena completa svezzamento"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*