Pianella, Forza Italia: “Difendiamo il nostro olio”

olio-tunisino1

“Questo è Olio tunisino, no made in Italy”: è l’etichetta realizzata da Forza Italia per tutelare il prodotto “made” in Abruzzo.

Il capogruppo di Forza Italia alla Regione, Lorenzo Sospiri che ha preso parte all’iniziativa  “Difendiamo il nostro olio” che si è svolta a Pianella, chiede alla Regione Abruzzo di “far applicare su tutti i prodotti oleari importati dalla Tunisia perché abbiano una tracciabilità chiara e riconoscibile per i consumatori inconsapevoli, spesso ingannati da un marchio famoso. Se non lo farà la Regione, ci penseremo noi con un’azione dimostrativa e anche provocatoria in difesa del nostro olio, penalizzato pesantemente dall’invasione estera autorizzata dall’Europa con il consenso di un Pd inerme, a livello nazionale quanto locale”.

L’incontro “Difendiamo il nostro Olio”, ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Silvano Ferri, Presidente del Consorzio Tutela Dop Aprutino Pescarese, Sandro Marinelli, sindaco di Pianella e Presidente D.A.Q. Olio d’oliva, del Presidente della Commissione regionale Vigilanza Mauro Febbo, l’onorevole Aldo Patriciello, Deputato al Parlamento europeo, Alberico Ambrosini, sindaco di Moscufo, Antonio Zaffiri, sindaco di Collecorvino e Gianfranco De Massis, sindaco di Elice.

Sii il primo a commentare su "Pianella, Forza Italia: “Difendiamo il nostro olio”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*