Perdonanza: nuovo tripode per la fiamma

perdonanza-nuovo-tripodeperdonanza celestiniana

Perdonanza: un nuovo tripode per la fiamma del Perdono, che quest’anno evoca il mito di Prometeo, la sacralità del fuoco, gli elementi biblici del verbo, della liturgia e della comunità e, soprattutto, gli elementi storici e religiosi del Papa del Morrone. Sulla sua sommità verrà accesa domani sera alle 20,30 la fiamma del Perdono.

L’opera, realizzata dall’artista pescarese Sergio Sarra, sarà esposta per la prima volta davanti alla Basilica di San Bernardino in occasione della cerimonia di apertura della 721esima Perdonanza celestiniana. E’ il primo elemento di una serie di tripodi che saranno realizzati ogni anno dall’Accademia delle Belle arti dell’Aquila, per poi essere esposti nel nascente museo della Perdonanza.

di Marianna Gianforte

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Perdonanza: nuovo tripode per la fiamma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*