Olocausto, presentato docufilm ” Come vermi vuoti d’anima”

Presentato a Pescara, dall’autore-regista Bruno Spadaccini, il docufilm dal titolo “Come vermi vuoti d’anima” dedicato al doloroso e sempre attuale tema dell’olocausto.

Interamente girato in Abruzzo, in luoghi adattati alla fedele ricostruzione di quella dolorosa pagina della storia mondiale, il docufilm attraverso storie, drammi e paure da una prospettiva nuova e al tempo stesso storico-narrativa. Verrà proiettato in tre cinema, ad Ortona il 22 aprile, a Spoltore il 12 maggio e il 21 maggio a Lanciano, ma soprattutto verrà portato nelle scuole che hanno chiesto di far ” studiare” agli studenti abruzzesi l’olocausto anche attraverso questa pellicola. Oltre 50 gli attori, tra professionisti ed esordienti, calati nei panni di quegli ebrei deportati prima e uccisi poi da una mano crudele e disumana che ha lasciato un segno indelebile nella storia contemporanea mondiale.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Olocausto, presentato docufilm ” Come vermi vuoti d’anima”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*