Barchette di carta per gli immigrati: manifestazione a Pescara

Barchette di carta per gli immigrati: manifestazione a Pescara domenica prossima alla Nave di Cascella. L’evento organizzato da “PiùAbruzzo”.

Si tratta di un’iniziativa di solidarietà, simbolica ma estremamente incisiva, tante barchette di carta depositate nella fontana di Cascella a Largo Mediterraneo per ricordare le tante troppe vittime negli sbarchi degli immigrati. Il titolo della manifestazione é “Noi contro…Solo le barche che affondano”.

“L’obiettivo – spiega il presidente di “PiùAbruzzo” Marco Manzo – é quello di trasmettere un pensiero di solidarietà in tutto il Paese. Coloro che vorranno partecipare potranno farlo mettendo una barchetta di carta nella fontana della propria città. Questo é un gesto simbolico, privo di qualsiasi connotazione politica, che ci auguriamo possa incontrare un’ampia partecipazione da parte non solo di semplici cittadini, ma anche di Istituzioni ed associazioni.”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Barchette di carta per gli immigrati: manifestazione a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*