Pescara: Mediamuseum, “Le città di d’Annunzio”

premio-flaiano1????????????????????????????????????

Questa mattina il 43° convegno nazionale di studi dannunziani “Le citta’ di d’Annunzio. Erbe, parole, pietre.” nel pomeriggio i premiati del Flaiano d’Italianistica.

Questa mattina e domani, al Mediamuseum di Pescara si svolge il 43° Convegno Nazionale di Studi dannunziani promosso dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura ed il Centro Nazionale di Studi Dannunziani. Il tema di quest’anno è “Le città di d’Annunzio. Erbe, parole, pietre”: Gabriele d’Annunzio, tra i poeti e i narratori italiani della fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, è sicuramente il più europeo, non solo nel senso della sua formazione che ha attinto, ricreando e immaginando, da straordinario artiere quale era, da diverse letterature, sia classiche che moderne e contemporanee, ma anche per la notorietà e l’influenza che egli ha esercitato sulla società letteraria e non e su molti autori, e non solo europei, in diversi casi incontrati anche nel corso dei suoi viaggi in altri paesi e della sua permanenza in Francia.
Con il presente convegno che idealmente si riallaccia a quelli tenuti nella seconda metà degli anni Novanta che portano il titolo Terre, Città e Paesi nella vita e nell’arte di Gabriele d’Annunzio, s’intende approfondire la conoscenza dei rapporti del Vate, anche alle alla luce di nuovi documenti biografici e studi critici, con diverse città, tra le quali Roma, Venezia, Parigi che lo hanno visto attivo e vivace protagonista non solo per la relativamente lunga permanenza, o frequente presenza, ma anche perché sono entrate spesso a far parte prepotentemente del suo universo creativo.

Oggi pomeriggio, venerdì 21 ottobre alle ore 18,00 al Mediamuseum di Pescara ci sarà la cerimonia di consegna del 15° Premio Internazionale Flaiano d’Italianistica-La cultura Italiana nel mondo, promosso dalla Fondazione Edoardo Tiboni, l’Associazione Culturale Ennio Flaiano ed il Centro Nazionale Studi Dannunziani con il patrocinio ed il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. I vincitori, ex-aequo, che riceveranno il Pegaso D’oro sono tre e provengono dall’Argentina, gli Stati Uniti e la Slovacchia.

Si tratta di Fernanda Elisa Bravo Herrera (Buenos Aires) per il saggio “Huellas y recorridos de una utopía. La emigración italiana en la Argentina”, Armando Maggi (Chicago) per il volume “Preserving the Spell: Basile’s The Tale of Tales and Its After-life in the fairy-tale tradition”, Miriam Oravcová (Bratislava) per il libro “L’analisi critica dei testi delle opere minori di Giovanni Boccaccio: Vita di Dante, Rime, L’Elegia di Madonna Fiammetta”.

La Giuria presieduta da Dacia Maraini è composta da: Edoardo Tiboni, presidente dei Premi Internazionali Flaiano, Dante Marianacci, presidente del Centro Nazionale Studi Dannunziani, Giorgio Patrizi, docente di Letteratura Italiana all’Università del Molise e Paola Ciccolella in rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri.
Dopo la premiazione seguirà un concerto di musiche da film eseguito dal gruppo di fisarmoniche “Diapason armonico”.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: Mediamuseum, “Le città di d’Annunzio”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*