Teatro Amatoriale: L’Aquila piange Villani

Teatro Amatoriale: L’Aquila piange Franco Villani. Si è spento a Roma dopo una lunga malattia Franco Villani, considerato il re del teatro amatoriale.

Attore, regista, fondatore dello storico gruppo di Teatro Amatoriale Aquilano che nel gennaio del 2014 aveva festeggiato i sessant’anni di attivita’. Insieme alla moglie, Rossana Crisi, Villani ha portato in scena spettacoli che hanno dato vita a centinaia di piazze in tutto l’Abruzzo, in oltre 50 teatri nazionali e internazionali, rappresentando la città dell’Aquila e raccogliendo piu’ di cinquanta premi e riconoscimenti a livello regionale e nazionale. Il gruppo teatrale ha formato artisticamente generazioni di aquilani, lavorando per oltre venti anni anche nelle scuole del capoluogo. “Voglio ringraziare a nome di tutta l’amministrazione Franco e Rossana Villani perche’ con il loro lavoro hanno contribuito a mantenere vivo il dialetto che rappresenta per tutti una grande ricchezza, non solo come elemento identitario, ma anche perche’ ripropone la nostra storia”, aveva commentato l’assessore alla Cultura Betty Leone in occasione dei 60 anni di attività del gruppo. “Rossana e Franco – aveva ricordato – hanno iniziato la loro commedia in un tempo in cui il dialetto era poco di moda. Hanno avuto una grande intuizione”.

L'autore

Fabio Lussoso
Giornalista dal 1985, ha seguito corsi di tecniche di comunicazione. A 20 anni dirige il quotidiano radiofonico 7Giorni 7. Dal 1986 ha iniziato a collaborare con il quotidiano Il Centro e con altri quotidiani. Successivamente, l’attività giornalistica televisiva per varie Tv regionali. A Rete8 si è occupato di Cronaca e Politica. Per due anni ha diretto la redazione di Rete8 Sport. Dopo aver dato il suo impulso è tornato ad occuparsi di cronaca. Amante di lettura, viaggi e sport.

Sii il primo a commentare su "Teatro Amatoriale: L’Aquila piange Villani"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*