Tornano le Uova dell’Ail nelle piazze abruzzesi

ail11

Tornano anche nelle piazze le Uova di Pasqua dell’Ail, simbolo di speranza e solidarietà. L’ 11, il 12 e il 13 marzo si ripeterà, come avviene ormai da 23 anni.

Assieme a  quella delle Stelle di Natale, l’iniziativa delle Uova di Pasqua consente alla sezione interprovinciale Pescara-Teramo dell’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, di raccogliere fondi destinati alla ricerca scientifica per la lotta alle malattie ematologiche e all’assistenza ai pazienti. Nelle piazze, negli ospedali, nei centri commerciali, nelle parrocchie saranno presenti centinaia di volontari per offrire le uova di cioccolata, caratterizzate dal logo Ail e “vestite” quest’anno da confezioni color pastello, a chi verserà un contributo minimo associativo di 12 euro. Un gesto piccolo ma prezioso che può restituire la speranza a chi combatte contro le malattie ematologiche.

“Spero che anche in questa campagna potremo contare sul sostegno delle persone che sceglieranno le Uova Ail per augurare la buona Pasqua a chi lotta per la vita, una Pasqua di fratellanza e di autentica speranza – afferma il presidente dell’associazione Domenico Cappuccilli – Gli straordinari risultati che si stanno raggiungendo nel campo degli studi sui tumori del sangue e le terapie sempre più efficaci e mirate, compreso il trapianto di cellule staminali, ci fanno ben sperare perché hanno determinato grandi miglioramenti nella diagnosi e nella cura dei pazienti. Ma bisogna andare avanti, continuare a percorrere questa strada per far sì che queste malattie siano sempre più guaribili. L’aiuto di chi sosterrà l’Ail scegliendo le nostre Uova di Pasqua sarà fondamentale per proseguire il cammino”.

Le postazioni dell’Ail si potranno trovare a Pescara in piazza Salotto, piazza Sacro Cuore e al reparto di Ematologia al quinto piano dell’ospedale civile Santo Spirito. In provincia ad Abbateggio, in piazza San Lorenzo; Alanno in piazza Trieste; Brittoli, in via Garibaldi; Bussi Sul Tirino, in piazza Giovanni XXIII; Cappelle Sul Tavo, in piazza Marconi; Caramanico Terme, in piazza Marconi; Castiglione a Casauria, in via San Rocco; Catignano, in piazza Marconi 65011; Cepagatti in piazza Roma; Civitaquana, in piazza Umberto I; Civitella Casanova, in corso Umberto I ; Farindola, in piazza Mazzocca; Loreto Aprutino, in piazza Garibaldi; Manoppello, in piazza Marcinelle; Montebello di Bertona, in via Dante Alighieri; Montesilvano, in piazza Diaz; Penne, in piazza Luca da Penne; Pescosansonesco,in via Municipio; Pianella, in viale Regina Margherita; Picciano, in corso Vittorio Emanuele III; Popoli, in piazza Paolini; Roccamorice, in via de Horatis; San Valentino, in Largo San Nicola; Scafa, in piazza Matteotti e via della Stazione; Serramonacesca, in via del Municipio; Tocco da Casauria, in piazza Stromei; Turrivalignani, in piazza Umberto I; Villa Celiera, in località La Croce.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Tornano le Uova dell’Ail nelle piazze abruzzesi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*