Moscufo: riemerge muro medioevale durante lavori

muro-moscufo1

Un muro di cinta tardo medievale è “riaffiorato” a Moscufo durante i lavori di ristrutturazione dell’Ex Frantoio.

Il rinvenimento è stato fatto in particolare durante le fasi di ripulitura e di prima demolizione dell’area d’intervento. Contestualmente sono venute alla luce anche resti di camminamenti e di quel che potrebbe essere un vecchio acciottolato del tardo Ottocento.

“E’ una scoperta che ci emoziona – dichiara Claudio De Collibus Vice Sindaco delegato alle Opere Pubbliche- è tornata alla luce la nostra storia. Le mura del Borgo Medievale verranno sicuramente preservate e integrate in questo grande progetto che grazie a questi rinvenimento non fa che accrescere la propria valenza culturale. Moscufo non è nuova a scoperte di questo genere, infatti negli scorsi anni, grazie alla profonda sensibilità dell’amministrazione sulle tematiche archeologiche, il territorio è stato oggetto di numerose campagne di scavi e di altrettante scoperte significative, tra cui la necropoli vestina e l’Abbazia di Santa Scolastica. “Questo nuovo e importante ritrovamento non fa che dare ulteriore slancio alla nostra azione politica di conservazione, valorizzazione e promozione del nostro territorio – dichiara Emanuele Faieta Assessore al patrimonio archeologico, artistico e culturale – un processo complesso ma imprescindibile per lo sviluppo del nostro territorio. Una sfida che volgiamo vincere.”

I progettisti, unitamente al responsabile dell’ufficio tecnico comunale e alla Sovrintendenza sono già a lavoro per trovare soluzioni progettuali che consentano la giusta valorizzazione dei ritrovamenti, pertanto i lavori verranno sospesi per alcuni giorni.

Sii il primo a commentare su "Moscufo: riemerge muro medioevale durante lavori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*