Pescara: “Ad Auschwitz c’era un’orchestra femminile”

orchestra-femminile-auschwitz

Pescara: “Ad Auschwitz c’era un’orchestra femminile” è lo spettacolo che si svolgerà martedì 26 gennaio alle 21 al teatro Massimo nell’ambito della rassegna Musica e Società.

A dirigere l’orchestra femminile del Mediterraneo sarà la maestra Antonella De Angelis. L’evento, organizzato per il secondo anno dalla fondazione Dean Martin, presieduta da Alessandra Portinari, celebra la giornata mondiale della memoria, istituita dalle Nazioni Unite per commemorare ogni 27 gennaio le vittime dell’olocausto.

Le vicende di Fania e delle altre musiciste, deportate ad Auschwitz, saranno raccontate dall’attrice Tiziana Di Tonno ed Edmea Marzoli e musicate dall’orchestra femminile del Mediterraneo.

L'autore

Anna Di Giorgio
Anna Di Giorgio nasce a Moncalieri (Torino), ma dall’età di quattro anni vive in Abruzzo. Ha conseguito la laurea in Lettere moderne presso l’università “G. d’Annunzio” di Chieti. Iscritta all’albo dei giornalisti dal 2002, è professionista dal 2010. Lavora per Rete8 dal 2005.

Sii il primo a commentare su "Pescara: “Ad Auschwitz c’era un’orchestra femminile”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*