Pescara: “Buonasera dottor Nisticò” per Adricesta

buonasera-dotto-nisticò1

Questa sera, alle ore 21, all’Auditorium Petruzzi di Pescara, torna in scena lo spettacolo “Buonasera, dottor Nisticò” in favore dell’ADRICESTA guidata da Carla Panzino.

L’incasso della serata sarà interamente devoluto all’Associazione Donazione Ricerca Italiana Cellule Staminali Trapianto e Assistenza per acquistare le poltrone per la chemioterapia del Day Hospital dell’ospedale Santo Spirito di Pescara. Per entrare sarà necessario l’invito che costerà 5 euro. Per prenotare gli inviti, si può telefonare al numero 085.2056770.

“Buonasera, dottor Nisticò” torna quindi in scena a Pescara, dopo il successo riscosso al teatro Abeliano di Bari. Lo spettacolo, tratto dall’omonimo romanzo di Antonio Del Giudice (edizioni Pamio), narra la vicenda di un banchiere, caduto in disgrazia per una mazzetta, che si chiude in casa e ripensa alla sua vita. La domanda di aiuto ai vecchi amici e sodali, 112 sms, cade nel vuoto. Il suo mondo lo rifiuta, sua moglie si vendica dei molti tradimenti, la figlia lo disprezza, suo figlio lo ignora. Nisticò, per la prima volta, si trova davanti allo specchio del suo fallimento. Fuori da casa Nisticò, c’è la provincia italiana. La banca è la cattedrale della nuova religione. Il mondo che Nisticò ha creduto per trent’anni di governare, lo ha invece irretito e sacrificato, al momento di scegliere un capro espiatorio. Ad interpretare Nisticò è Mario Massari, che ha scritto la sceneggiatura insieme ad Antonio Del Giudice e ha affiancato nella regia Martina Gatto, giovane e promettente attrice e regista.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: “Buonasera dottor Nisticò” per Adricesta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*