“Il cammino del Volto Santo”

basilica-volto-santo-manoppello

 

E’ stata presentata la seconda edizione de “Il Cammino del Volto Santo” che si svolgerà dal 3 al 14 maggio prossimi.

“Un progetto di grande valore culturale e turistico, che vede insieme 34 Comuni abruzzesi e laziali. La Regione e’ pronta a fare la sua parte e a sostenere questo tipo di iniziative, che possono davvero imprimere una svolta alla promozione del territorio”. Lo ha detto questa mattina a Pescara, l’assessore ai Parchi Donato Di Matteo, nel corso della presentazione della seconda edizione del “Cammino del Volto Santo di Manoppello”, che si svolgera’ dal 3 al 14 maggio prossimi. Un percorso che partira’ dalla Citta’ del Vaticano e si concludera’, dopo 300 chilometri a Manoppello, dopo aver attraversato alcune tra le zone piu’ belle e suggestive del centro Italia, sia dal punto di vista paesaggistico che ambientale. All’incontro di questa mattina, oltre a rappresentanti delle amministrazioni comunali coinvolte, sono intervenuti Paolo Piacentini, del ministero dei Beni e attivita’ culturali e del turismo, e Pietro Antonelli, dell’Opera Romana Pellegrinaggi. Piacentini ha ricordato come il 2016 sia stato individuato dal ministero come “Anno dei Cammini”, con un programma volto alla promozione di questa particolare forma di turismo slow, che registra un trend di crescita in costante aumento. Per gli esperti, pero’, e’ indispensabile sviluppare i Cammini non solo dal punto di vista devozionale, ma curando gli aspetti legati alla cultura e all’accoglienza del turista, che deve essere “avvolto” dai territori che visita, entrando in simbiosi con i luoghi e le popolazioni.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "“Il cammino del Volto Santo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*