Alanno: “Vittoria-la città dei ragazzi”

Inaugurato il centro diurno di inclusione sociale e lavorativa di Alanno, voluto e realizzato dall’Associazione “Vittoria – la città dei ragazzi” dal quale prende il nome, e dalla cooperativa L’Agorà d’Italia.

La struttura potrà ospitare venti utenti nei locali che hanno al loro interno laboratori e spazi per attività educative e di animazione. Molte le autorità presenti all’inaugurazione del centro situato in Contrada Oratorio delle Grazie, che è stata aperta dall’intervento del Sindaco Vincenzo De Melis.

“Abbiamo lavorato per arrivare a questo momento e oggi Alanno si arricchisce di un’altra struttura di servizio che contribuisce a fare grande il nostro paese. Sono certo della qualità del lavoro dell’Associazione e della Cooperativa L’Agorà, consolidata e conosciuta in tutta Italia”, ha affermato il Sindaco.

Il Direttore dell’Agorà d’Italia Roberto Vasai ha sottolineato l’importanza del lavoro della cooperativa nel settore della disabilità.

“Su questi temi dobbiamo cercare anche di allargare la conoscenza per affrontare la complessità, e lavorare per offrire ai ragazzi occasione concrete di inserimento. Nei prossimi giorni, per fare un esempio, inaugureremo nella pista ciclabile del sentiero della Bonifica il primo Bici Grill della Toscana e vi lavoreranno i ragazzi disabili dei nostri centri”.

Per la Regione è intervenuto l’Assessore ai Lavori Pubblici Donato di Matteo, che ha ricordato le leggi alle quali la Regione Abruzzo sta lavorando nel settore del sociale, mentre il Vicepresidente della Provincia di Pescara Luciano Di Lorito ha parlato del centro come di un bell’esempio di sinergia tra istituzioni e privato e di un tema, quello delle politiche sociali, che non deve diventare secondario neanche nei momenti di crisi come quello attuale. Per Confindustria Chieti Pescara, che collabora attivamente al progetto attraverso l’invito ai suoi associati a contribuire alla sua realizzazione, il Direttore Generale Luigi di Giosaffatte ha spiegato che la decisione di essere al fianco del centro è dovuta alla necessità di sostenere una visione sussidiaria nei territori, necessaria in un capitalismo come quello italiano che è appunto basato sul territorio, mentre l’Onorevole Antonio Castricone con grande decisione ha sottolineato come sia “necessario l’impegno di tutti per far camminare realmente la struttura garantendogli in tempi giusti e rapidi l’accreditamento da parte della Regione, un passo decisivo per garantire a venti persone un servizio importantissimo”. Dopo la benedizione e il taglio del nastro, del quale si è incaricata la dottoressa Ida De Cesaris, Vice Prefetto di Pescara, i numerosi presenti hanno visitato la struttura ed hanno concluso l’emozionante mattinata con un brindisi augurale con la Presidente dell’associazione “Vittoria la città dei ragazzi Anna Bergami , accompagnato dalla musica dei ragazzi vincitori del concorso internazionale della Valpescara “All music Festival Vittoria”, e con il taglio della torta di compleanno di Morena, una ragazza ospite della struttura.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Alanno: “Vittoria-la città dei ragazzi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*