Alberi, arbusti e liane d’Abruzzo

alberi-abruzzo1

“Alberi, arbusti e liane d’Abruzzo”, il titolo della nuova pubblicazione a cura di Regione e Forestale che fa il punto sul patrimonio verde del nostro territorio.

Quanti alberi ci sono in Abruzzo? Quali le specie? Quali quelli a rischio? Qual è il patrimonio arboreo nella nostra regione? A queste domande risponde la nuova pubblicazione “Alberi, arbusti e liane d’Abruzzo” di Gianfranco Pirone, realizzato dalla Regione Abruzzo (Assessorato alle Politiche Agricole, Servizio Tutela degli Ecosistemi Agroambientali e Foreste) e dal Corpo Forestale dello Stato e che sarà presentato domani, 1àdicembre, alle 10.00 presso la sede della Forestale a L’Aquila.

Sono 190 le specie di alberi, arbusti e liane, raggruppate in 67 famiglie, 51 le specie a rischio di estinzione, 363 gli alberi monumentali, 65 i tipi di foresta, 15 gli habitat forestali di interesse comunitario e protetti dalla Direttiva Habitat, 34 foreste vetuste, 2 aree di monitoraggio della Rete Nazionale CONECOFOR e di ricerca ecologica a lungo termine della Rete internazionale LTER. Sono alcuni dei numeri e dei dati riportati dalla pubblicazione e che domani saranno forniti dagli esperti e dagli studiosi degli alberi e dei boschi d’Abruzzo. Al termine dell’incontro, sarà proiettato il breve filmato “Il cammino della biodiversità”, realizzato nel corso dell’iniziativa organizzata dal Corpo Forestale l’estate scorsa nell’ambito dei “Cammini LTER Italia”, tre giorni a piedi dalla stazione di ricerca ecologica a lungo termine del Monte Velino a quella del Gran Sasso d’Italia.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Alberi, arbusti e liane d’Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*