Pescara: in tanti al Premio d’Annunzio

premiodannunzio1

A Pescara in tanti all’Aurum per l’inaugurazione del Premio di pittura e scultura d’Annunzio.

Il premio internazionale di pittura e scultura Gabriele d’Annunzio, nato in Abruzzo nel 1974, grazie al Presidente Berardino Ferrara, giunge quest’anno alla XXIII edizione con la partecipazione di centinaia di pittori e scultori provenienti da numerose regioni d’Italia e dall’Estero. Tanti i visitatori all’inaugurazione della mostra all’Aurum di Pescara.

“Il difficile momento storico ed economico che stiamo vivendo – afferma la coordinatrice Ezilde Ferrara – determina criticità a livello professionale e sociale, ma non sempre sul piano culturale. Numerosi studi di settore dimostrano che, in tempo di crisi, l’interesse ai beni che assicurano un maggiore tempo di fruibilità: un libro, la visione di una mostra o una visita guidata, è oggetto di un incremento inaspettato a vantaggio dell’intera collettività. Il Premio d’Annunzio conferma ogni anno il dato e avvicina le persone alla riscoperta di una creatività artistica nazionale in continua evoluzione”.

La cerimonia finale, con i primi premi inviati dal Senato, si terrà nella sala Flaiano dell’Aurum di Pescara, domenica 6 dicembre dalle 15.30. Interverranno il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, che di concerto con l’intera amministrazione comunale di Pescara ha permesso la realizzazione dell’evento, ed altri rappresentanti istituzionali.

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Pescara: in tanti al Premio d’Annunzio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*