L’Aquila, tutti pazzi per il fantasy

Alcune partecipanti al festival "Sulle tracce del drago"

All’Aquila torna il festival del fantasy

Suggestioni musicali celtiche rivisitate in chiave moderna, mostre sul mondo del Fantasy e sul Medioevo, eventi culturali e serate musicali, giochi di ruolo e concerti di musica celtica. Dopo 15 anni di assenza sulla scena aquilana è tornato quest’anno il festival del fantasy “Sulle tracce del drago”, riempiendo di pubblico appassionato ma anche di curiosi, famiglie e turisti, piazza Santa Margherita e il suggestivo palazzetto dei Nobili.

Con una performance e una intrigante presenza scenica, fra i gruppi in costume ha spiccato quello del quintetto femminile delle Green Clouds. La manifestazione è stata ideata e promossa dal giornalista e scrittore Salvatore Santangelo negli anni Novanta, ed è tornata quest’anno ad animare per tre giorni il centro storico, grazie al sostegno dell’associazione culturale “L’Aquila che rinasce” e della Fondazione Cassa di Risparmio dell’Aquila.

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, tutti pazzi per il fantasy"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*