Il poeta e la donna, Davide Rondoni a Pescara

Il poeta e la donna, Davide Rondoni a Pescara per presentare la raccolta di versi edita da Ianieri.

Cosa fa un poeta davanti a una donna? Si stupisce, iniziando a immaginarne il segreto e a curarne la storia. È quello che ha voluto tentare Davide Rondoni nel volume edito dalla Ianieri “Cinque donne e un’onda”, che sarà presentato lunedì 26 ottobre, alle ore 18, presso la libreria Qui Abruzzo, in via E. De Amicis a Pescara. A dialogare con l’autore sarà Federica D’Amato, scrittrice, poeta e giornalista. Le letture saranno a cura del Florian Teatro Stabile d’Innovazione, con Giulia Basel.

“Un libro forte e strano – dice Rondoni – che s’incendia tra le mani di chi vorrà accettarne la scommessa: raccontare, sottoforma di teatro e poesia, l’indecifrabile regalità con cui ogni donna, al di là del suo essere serva o regina, nobilita l’esistente, lo rende presente”.

Il volume passa dalla bellezza sanguinosa di Caterina Sforza a quella leggendaria di Giulia Gonzaga, da quella granitica di Ghertruda, madre di Amleto, fino a quelle struggenti, immaginate, di Eluana Englaro e Vittoria Colonna Marchesa di Pescara. Davide Rondoni è nato a Forlì nel 1964, è poeta e scrittore. Ha pubblicato numerose raccolte di poesia, è tradotto in vari Paesi ed è presente nelle più importanti antologie. Ha fondato e dirige il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista «clanDestino».

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Il poeta e la donna, Davide Rondoni a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*